CUC APA - Centrale Unica di Committenza dei Comuni di Atena Lucana, Polla e Auletta
Pubblica amministrazione

AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE DELLE ENTRATE DEL COMUNE DI POLLA (SA), OVVERO LA GESTIONE ORDINARIA (VOLONTARIA), STRAORDINARIA (ACCERTAMENTO) E COATTIVA DELLE ENTRATE RELATIVE A: SERVIZIO IDRICO, IMU, TARI, TASI, IMPOSTA COMUNALE PUBBLICITÀ, DIRITTI PUBBLICHE AFFISSIONI, TOSAP, ETC…

Ente: CUC APA - Centrale Unica di Committenza dei Comuni di Atena Lucana, Polla e Auletta
Oggetto: AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE DELLE ENTRATE DEL COMUNE DI POLLA (SA), OVVERO LA GESTIONE ORDINARIA (VOLONTARIA), STRAORDINARIA (ACCERTAMENTO) E COATTIVA DELLE ENTRATE RELATIVE A: SERVIZIO IDRICO, IMU, TARI, TASI, IMPOSTA COMUNALE PUBBLICITÀ, DIRITTI PUBBLICHE AFFISSIONI, TOSAP, ETC…
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 318.751,30
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 318.751,30
CIG: 866962835A
Stato: In corso
Centro di costo: Ufficio Gare
Data pubblicazione: 22 marzo 2021 19:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 24 aprile 2021 12:00:00
Data scadenza: 29 aprile 2021 20:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • DGUE
  • MODELLO A-Istanza di partecipazione
  • MODELLO B-INTEGRAZIONE DGUE
  • Contributo ANAC
  • Cauzione - Fidejussione
  • Passoe
  • CERTIFICAZIONE CHE GIUSTIFICA LA RIDUZIONE DELL’IMPORTO DELLA CAUZIONE
  • ATTO COSTITUTIVO E STATUTO CONSORZI
  • MANDATO COLLETTIVO IRREVOCABILE RTI GIA' COSTITUITI
  • DICHIARAZIONE ART. 48 COMMA 4 CODICE
  • MODELLO F-DICHIARAZIONE IMPEGNO RTP
  • COPIA CONTRATTO DI RETE
  • DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA PER AGGREGAZIONI DI RETE
  • MODELLO E-SUBAPPALTO
  • MODELLO C-DICHIARAZIONE AUSILIATA
  • MODELLO D-DICHIARAZIONE AUSILIARIA
  • DGUE Ausiliaria
  • MODELLO B-INTEGRAZIONE DGUE Ausiliaria
  • CONTRATTO AVVALIMENTO
  • DOCUMENTI INTEGRATIVI
  • ELENCO RIEPILOGATIVO DOCUMENTAZIONE PRESENTATA
  • Documenti identità
Per richiedere informazioni: D.ssa Barbara Calabrò - comune di Polla - tel 0975376217

La presente procedura aperta riguarda l'affidamento in concessione del servizio  di riscossione delle entrate del Comune di Polla (SA), ovvero la gestione ordinaria (volontaria), straordinaria (accertamento/accertamento esecutivo) e coattiva delle entrate relative a: servizio idrico, IMU, TARI,  imposta comunale pubblicità, diritti pubbliche affissioni, TOSAP o Canone Unico Patrimoniale o altra successiva denominazione prevista per legge, per la durata di anni due, con avvio servizio fissato per il 01/07/2021.

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Buongiorno, con riferimento alla procedura di cui all’oggetto, si chiede cortesemente di fornire opportuni chiarimenti in merito ai quesiti evidenziati di seguito: Quesito 1. Avremmo bisogno di inoltrare un file contenente una SCHEDA DATI da compilare a cura della Vs Stazione appaltante, finalizzata ad avere contezza dell’attività di accertamento sui tributi maggiori per annualità pregresse già svolte dall’Ente; si chiede pertanto come poterla inviare, visto che il portale non consente di trasmettere FILE allegati ai quesiti. Quesito 2 Si chiede cortesemente di conoscere se le spese postali per gli atti ordinari inviati ai contribuenti e le spese di notifica per gli atti accertativi/coattivi non pagati dai contribuenti restino a carico dell’Ente o debbano essere sostenuti dal Concessionario. Quesito 3 Si chiede cortesemente di avere informazioni relative agli attuali applicativi gestionali in uso presso l’Ente relativamente alle entrate oggetto di gara. Quesito n. 4 Considerato che il capitolato di gara prevede, nell’ambito delle attività richieste dall’art. 1, un’apertura dello sportello al pubblico pari ad un minimo di 36 ore settimanali, mentre nel servizi migliorativi premiati a livello progettuale (sub-criterio 4) si prevede un orario minimo per l’apertura dello sportello pari a 20 ore settimanali, si chiede cortesemente quale sia il limite minimo di base da considerare, oltre il quale viene prevista una premialità a livello di progetto. quesito 5: la garanzia provvisoria va intestata alla CUC oppure al Comune di Polla? Si resta in attesa di un cortese riscontro in merito. M.T. Spa Ufficio Gare tel. 0541/628562 mail ufficio.gare@maggioli.it

FAQ n. 2

Domanda:

nel caso non sia possibile inviare la scheda dati, si chiede cortesemente di conoscere il gettito annuo riscosso per ciascuna delle entrate oggetto di gara (ultime 5 annualità), con l’aggiunta dell’importo totale del ruolo TARI e della quota di versamenti di competenza dello Stato per i fabbricati D, nonché si chiede di conoscere i risultati delle attività di accertamento svolte per le annualità ancora accertabili, con indicazione almeno degli importi delle emissioni, degli atti divenuti definitivi e delle riscossioni. Cordiali saluti. M.T. SPA ufficio gare

FAQ n. 3

Domanda:

Al fine di poter formulare una offerta, il più possibile congeniale alle esigenze della S.A., lo scrivente operatore economico pone i seguenti questi: 1 – La specifica, sia per quanto riguarda l’IMU, la TARI che per gli altri tributi/entrate oggetto di affidamento, per quali annualità, per quali tipologie, quali importi ed il numero di atti è stato oggetto di attività accertativa già realizzata. 2 - Si chiede, inoltre, di conoscere l’ammontare delle entrate comunali scadute e non riscosse, che l’Ente deve avviare a riscossione coattiva (importi e flussi). 3 - Per ciò che attiene agli oneri di riscossione previsti dalla L. 160/2019, se si può specificare a chi spettino. 4 - L’Ente può precisare, inoltre, se i rispettivi aggi sono cumulativi. 5 - Quale è il software attualmente in uso all’Ente? 6 - Per ciò che attiene le spese di notifica, è previsto il rimborso? 7 - In aggiunta, si pone un ulteriore quesito riguardante l’attività di riscossione coattiva posta in essere dal gestore uscente, si chiede all’illustrissima S. A. se tali attività continuano in capo al precedente gestore o vengono trasmesse al nuovo aggiudicatario. In attesa di cortese riscontro si porgono cordiali saluti.

FAQ n. 4

Domanda:

Con riferimento alla procedura in oggetto, al fine di una corretta valutazione amministrativa ed economica, si richiedono i seguenti dati e chiarimenti: 1) si chiede di conoscere se è stata già effettuata una verifica tributaria (accertamento), per quali annualità e relativa a quali entrate oggetto di gara; 2) relativamente al servizio idrico si chiede di conoscere il numero di utenze /contatori 4) si chiede di conoscere se i servizi posti in gara sono stati in passato esternalizzati e a quali soggetti; 5) si chiede di conoscere il software attualmente in uso per la gestione dei servizi oggetto di gara; 6) si chiede di chiarire se l'aggio fisso per la riscossione coattiva (11,50%) debba intendersi aggiuntivo rispetto alla quota che la legge (art. 1, comma 803, lett. a) della L. 27/12/2019, n. 160) permette di porre a carico del contribuente a titolo di oneri di riscossione e se tali oneri di riscossione sono anch'essi di spettanza del Concessionario; 7) si chiede di chiarire se le spese postali per l’invio degli avvisi bonari e la notifica di atti di accertamento sono rimborsate dall’Ente al concessionario 8) si chiede di chiarire se le spese postali e/o di notifica e le spese relative a procedure esecutive, in caso di mancata riscossione per inesigibilità, sono rimborsate dall’Ente al Concessionario. 9) si chiede di chiarire se la documentazione a comprova del requisito di cui al punto 7.3 lett. a) del Disciplinare di gara deve essere fornita dall’aggiudicatario in sede di verifica dei requisiti. In attesa di un riscontro, si porgono distinti saluti